Eterotopie | PIANO & SOUND FESTIVAL

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Programma 2013 Domenica. 30 . giugno
Domenica. 30 . giugno
30 giugno 2013.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arci Papacqua, dalle ore 10,00

 

RADICI per LE MANI

Open Workshop di Metodo Feldekrais per musicisti e artisti

Marie Körkkö | Sibelius Academy Helsinki

 

 

Spazio Sant’Agnese 10 ore 18,00

 

dal MITO al COLORE conferenza

Claudio Cerritelli, critico | Accademia di Belle Arti di Brera

 

 

Palazzo di San Sebastiano ore 21,15


WAGNER & VERDI RELOADED

con la partecipazione di Quirino Principe


Orchestra Pianistica da Camera

Maria Ala Hannula

Leonardo Zunica

Valentina Fornari

Sergio Baietta


musiche di G. Verdi, R. Wagner, A. Glazunov

 

 

 


biografie

principe > Quirino Principe ha insegnato discipline a carattere musicologico al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano e storia della musica all'Università di Trieste e Filosofia della Musica all'Università di Roma Tre.

Traduttore dal tedesco e da altre lingue, nel 1991 ha ricevuto il premio internazionale “Ervino Pocar” per la traduzione dal tedesco. Ha tradotto opere di Ernst Jünger, Max Horkheimer, Hannah Arendt, Karl Jaspers, Jean Guitton, Henry Perl, Hugo von Hofmannsthal, Hedwig Lachmann, John Dryden, Théophile Gautier, oltre ai testi di numerosissimi libretti d'opera, cantate, Lieder e melòloghi (vari autori, fra cui Johann Wolfgang von Goethe, Johann Sebastian Bach, Friedrich Rückert, Joseph von Eichendorff, Gottfried Daumer).

Ha introdotto Tolkien in Italia curando l’edizione italiana de Il Signore degli Anelli (Rusconi, Milano 1970).

È consigliere dell'istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei di Gorizia, Accademico effettivo dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e membro di due associazioni viennesi, la Gustav Mahler Gesellschaft e la Richard Strauss Gesellschaft. Nel 1996 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica d’Austria la Croce d’Onore di Prima Classe (Ehrenkreuz 1. Klasse) per meriti culturali e artistici (litteris et artibus). Nel 2005 gli sono stati assegnati il Premio Imola per la critica musicale e il Premio "Città di Gorizia" per avere reso illustre il nome di Gorizia nel mondo. Nel 2007 ha ricevuto il Premio della Regione Friuli - Venezia Giulia per l'intera sua attività culturale.

Pensatore controcorrente e refrattario agli schemi, nonché uomo dalle qualità poliedriche, ha recentemente intrapreso l'attività di attore, autore e regista teatrale.

Ha dato un importante contributo per la conoscenza della musicista Ella Adaïewsky.

Il suo compositore prediletto è il romantico Robert Schumann, perché

« la musica di Schumann somiglia alla città in cui sono nato. Somiglia al profumo dei tigli di una certa via di Gorizia dove abitava una tale di cui ero innamorato, somiglia al giorno in cui è morta mia madre quando avevo 14 anni, somiglia a tante cose che mi è capitato di fare e di pensare in vita mia, praticamente posso dire che io sono una microscopica parte dell’archetipo umano di cui quell’uomo è stata la più alta realizzazione. »

cerritelli > Claudio Cerritelli (1953) si è laureato in Storia dell’Arte Moderna presso l’Università di Bologna dove si è perfezionato in Storia dell’Arte Contemporanea. Dal 1986 è titolare di una Cattedra di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove vive e lavora. Critico militante, promuove la ricerca delle nuove generazioni di artisti, è autore di monografie sull’opera di artisti contemporanei, inoltre come storico dell’arte organizza rassegne storiche in spazi pubblici e privati. Saggi e interventi sono apparsi su riviste d’arte come Flash Art, Le Arti, Questarte, Figure, Il Verri, La Casa di Dedalo, Apeiron, Iterarte, Titolo. Ha collaborato all’edizione della Storia dell’Arte italiana (Electa-Bruno Mondadori, vol. IV, 1992); a La Pittura in Italia- Il secondo novecento, ed. Electa 1993; a Europa 1700-1992/ Il ventesimo secolo, ed. Electa 1993. Dal 1988 è curatore del Premio di Pittura, Scultura ed Arte Elettronica Guglielmo Marconi, promosso dall’Università degli Studi di Bologna, dalla Fondazione Marconi e dal Circolo Artistico di Bologna. Dal 1993 dirige la rivista di critica e teoria delle arti META, parole e immagini.

Laura Torelli si diploma attrice alla “Scuola di Teatro di G.Strehler”, dove svolge un'attività di tutoring con gli allievi dei corsi successivi.
Lavora come attrice al Piccolo Teatro di Milano fino al 1998 diretta, fra gli altri, da G. Strehler e E. D'Amato. Nel 1994 accede al seminario dei Giovani Registi Europei, e allo stage dell’Unione dei Teatri d’Europa.
Si diploma al “Corso per assistenti alla regia“ del Piccolo Teatro di Milano ed è fino al 2000 aiuto regista di Moni Ovadia Teatherorchestra.
E’ attrice con Robert Wilson in “Donna del mare”.
A Mantova dal 2001, è fondatrice dell’Associazione Teatro delle Lunatiche, con cui ha curato i progetti Narrazioni Sceniche e Lezioni Teatrali per le scuole superiori di Mantova e Verona; è insegnante alla Scuola di Teatro Maschera Mobile del Comune di Mantova dal 2003 al 2006; partecipa come attrice Festivaletteratura.
Dal 2002 collabora, come bibliotecaria e come attrice, con la cooperativa Charta.

korkko > Marie Körkkö | The Feldenkrais Method - often referred to simply as "Feldenkrais" - is a somatic educational system designed by Moshé Feldenkrais (1904–1984). Feldenkrais aims to reduce pain or limitations in movement, to improve physical function, and to promote general wellbeing by increasing students' awareness of themselves and by expanding students' movement repertoire. Feldenkrais is used to improve habitual and repetitive movement patterns rather than to treat specific injuries or illnesses. "What I am after is more flexible minds, not just more flexible bodies" (M. Feldenkrais).  Pianist and Feldenkrais teacher Marie Körkkö is the only musician teaching the method in Finland at the moment (Sibelius Academy). You are welcome to hear her introduction on the method. For course participants, free group lessons.

 



 


 

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.